corso DAC alla Basaglia- documentazione

Print PDF

 Dialoghi su comunicazione e comportamenti

 Biblioteca F.Basaglia (Roma) – 18/1, 25/1 e 1/2/2011
 Programma e calendario dei 3 incontri  (corsodacbis)
 Relatore :  ing. Enrico Giardino (www.forumdac.it ; e-mail : This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it )
 Testi distributi in sala
 1^ incontro (18/1) : selezione dei messaggi
-  scopo dei 3 incontri (incontridac011)
- slogan e mitologie mediatiche (slogan010)
- tecniche di disinformazione (frodistampa011)
- giornalismo nostrano e realtà del Paese (truffe07010)
- la dittatura europea (europa010)
- politica : termine abusato in modo fasullo e deviante (politica08)
 2^ incontro (25/1) : messaggi autoprodotti
- i temi del 2^ incontro (incontro2dac011)
- Fonti soggetti ed iniziative di matrice costituzionale (fonti012011)
 3^ incontro (1/2) : proposte programmatiche costituzionali
- i temi del 3^ incontro (incontro3)
- proposte di programma politico (terzoincontro011)
Video proiettati : 2 nel 1^ incontro ; 2 nel 2^ incontro ; 1 nel 3^ incontro.
Presentazioni power point : 3 in ciascuno dei 3 incontri (9 in totale).
Discussione tra i partecipanti : 1 ora su 3 disponibili (ore 17-20)
Distribuiti : 2 numeri di  “Nuove antenne” (www.conna.it) e opuscoli ADP (www.assopedoni.it)
Per richiedere questi documenti , condividere idee e comunicare tra noi : This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it
 Roma  3 febbraio 2011
 
 
 

 

Segnalazioni


Ciò che sta accadendo in Europa e in Italia è il prodotto del cinismo criminale del capitalismo finanziario internazionale ed europeo.       Per decenni i mass media hanno occultato questo piano disumano costruito con la sovranità monetaria delle banche, con i trattati capestro della UE (sempre taciuti), con i finti tecnici, come Monti in Italia, sostenuto da PDL/PD/UDC. L'inganno mediatico continua con slogan fasulli (salvastati, spread, crescita,ecc.) e teatrini mediatici fuorvianti. Se non conquistiamo nuovi assetti comunicativi, riformando la RAI, saremo ancora vittime di ogni nefandezza del capitalismo :finanziaria, politica, sociale, militare e mediatica.La regia generale è quella dell'imperialismo USA all'assalto del mondo: video illuminante, poco noto, e commento su pickline.
 
Qui su www.pickline.it  e su www.blogtaormina.it trovate proposte innovative  per una alternativa di civiltà, anche mediatica.